TRUFFA CPA SU FACEBOOK

truffa facebook

ORA TI DICO COME FUNZIONA UNA TRUFFA CPA SU FACEBOOK E COSA MI E’ CAPITATO.

MA PRIMA FACCIAMO LUCE SU COS’E’ UNA TRUFFA CPA.

Utilizzo la parola “truffa” in quanto la “vittima” viene informata solo dopo che ha sborsato del denaro, a seguito di un’ azione compiuta,che non prevedeva alcun costo.

Oggi le truffe cpa su facebook sono molto diffuse e sono in tanti che decidono di guadagnare on-line comodamente da casa ed è per questo che si affidano a programmi di affiliazione.  Queste ultime possono essere dirette o indirette.
Le affiliazioni dirette sono formate da 2 componenti: azienda e affiliato. L’affiliato percepisce un guadagno di denaro in percentuale di prodotti venduti, come per esempio i rappresentanti di prodotti vorwerk e fin qui non  c’è nulla di strano.
La truffa cpa su facebook è di tipo affiliazione indiretta, ovvero composta da 3 componenti: l’azienda, l’affiliato e il network di affiliazione.
L’affiliato sceglie l’azienda e tramite il network (in questo caso facebook) ottiene una conversione.
La conversione può essere: CPC (conversione per clik) si guadagna una commissione ogni volta che i visitatori, di un sito, cliccano su un determinato prodotto.

CPL ( conversione per lead) si guadagna ogni volta che il visitatore lascia i suoi dati personali. Maggiori saranno i dati  e più sara elevato il guadagno.

CPA (cost-per-acquisition) la conversione avviene dopo una determinata azione, come un abbonamento a pagamento. Di solito abbonamento pagato con il saldo del prorpio telefono cellulare (come è capitato nel mio caso).

E’ si! sono stato ingganato da una truffa cpa su facebook. queste truffe vengono inserite in argomenti di pertinenza e vanno a colpire un target di persone ben precise, di nicchia. pochI click ma buoni 🙂

TI CHIEDO DI CONDIVIDERLO. A TE NON COSTA NULLA, PER ME SIGNIFICA UN FEEBACK POSITIVO PER IL LAVORO SVOLTO E UN LETTORE CONTENTO 😉





(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

CONTINUA A LEGGERE ORA TI SPIEGO COME SONO STATO VITTIMA DI UNA TRUFFA CPA SU FACEBOOK

Il 22 maggio mentre navigavo su facebook mi sono imbattuto in questo post

essendo un appassionato di calcio e, dato che mi piace anche vedere filmati divertenti/assurdi ho deciso, quasi institivamente, di cliccare sul post.  Si apre il browser e si collega ad una pagina web, questa

continuo impertterito nella mia azione e clicco ma il video non parte. dopo pochi secondi ricevo un messaggio, questo  🙁

ovviamente invio immediatamente il messaggio per annullare l’abbonamento.

 Ma quanti di voi è gia capitato di trovarsi il proprio credito scalato senza conoscerne il motivo?
Come potete capire si tratta di una truffa cpa su facebook, in quanto non era chiaro fin dall’inizio, che si trattava di un servizio in abbonamento.

In quel momento ero solo infastidito dalla truffa e non ho pensato di fare un screenshot del telefono.
Ieri sera mentre guardavo Francia – Romania ho ritrovato quel post ma non essendo sicuro che fosse proprio quello, ho effettuato un solo click per vedere se il video partiva o mi reindirizzasse su un altra pagina web.

il risultato è questo




Mi sono detto << qui c’è qualcosa che di strano >> sono a casa con la connessione wifi e non mi va internet? A quel punto ho disattivato il wifi e ho attivato la connessione dati del mio gestore e, come per magia ricliccando sul post, sono stato riportato qui

Questa truffa cap su facebook è ben escogitata.

Se il server che ospita la pagina web rileva che il client (io o tu) utilizza una connessione wifi non restituisce la pagina richiesta, in quanto non è sicuro che si possa prelevare il credito dal telefono cellulare. Ma se rileva che il client utilizza una connessione dati a consumo (tim, wind ecc..), allora il guadagno è assicurato.

COME PREVENIRE UNA TRUFFA CPA SU FACEBOOK

Mi sono recato sulla pagina facebook che ha pubblicato il post, il difensorne nel pallone,

notiamo che è una pagina molto seguita (piace a 10900 utenti) oggi 11 giugno conta 11061 mi piace, sembra tutto ok. Risultano pubblicati articoli reali come fonte: ansa.it, corrieredellosport.it ecc.. e, alternati con post che hanno come fonte pazziperilcalcio.it .

Controllate sempre la fonte del post, se non corrisponde alla dominio della pagina restituita o non la conosciete vi consiglio di  raggiungerla inserendo il link nel browser e vedere se vi viene restituito il risultato richiesto o quanto meno che sia un sito affidabile. Se non fosse così abbandonate la pagina e commentate il post, incoraggiando altri utenti a non aprirlo.

Ad oggi il post in questione non risulta presente, infatti sono on-line per un paio d’ore e, la pagina  pazziperilcalcio.it risulta funzionante.

LA TRUFFA CPA SU FACEBOOK E’ SEMPRE IN AGGUATO. APRI GLI OCCHI E NON CLICCARE QUALUNQUE BUFALA, TE LO DICE UNO CHE CI E’ CASCATO.

SE L’ARTICOLO E’ STATO DI TUO GRADIMENTO, LO HAI TROVATO UTILE TI CHIEDO DI CONDIVIDERLO. A TE NON COSTA NULLA, PER ME

SIGNIFICA UN FEEBACK OSITIVO PER IL LAVORO SVOLTO E UN LETTORE CONTENTO  😉

3 Commenti su TRUFFA CPA SU FACEBOOK

  1. Mio marito è stato fregato nello stesso modo. Ma hA disattivato l abbonamento solo dopo 2 settimane, quando ha notato che il credito era finito.

  2. non credo che sia una truffa. certo si potrebbe dire prima all’utente che il servizio è a pagamento, ma tra una truffa e una affilizione cpa ce ne passa.

  3. Anche a me è successa la stessa cosa, era un argomento condiviso da un’amica, solo che la pagina che ho aperto, se l’avessi fatta da pc in wifi, mi avrebbe indirizzata al link corretto, io mi sono ritrovata invece in sito porno. Ho capito subito la truffa, e ho controllato il credito immediatamente, scalato 5 euro. Mandato il messaggio l’indomani mattina, ma ormai i soldi volatilizzati.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube